domenica 13 settembre 2015

i gatti le razze - IL BOMBAY

LA STORIA
per ottenere questa splendida razza la signora Nikki Horner allevatrice americana che l'ha fatta nascere  ha cominciato  incrociando una femmina di burmese con un bell'esemplare di  American Shorthair nero
poi con infinita pazienza e attenzione ha selezionato i cuccioli  e ha fatto accoppiare gli esemplari migliori in modo da mettere in risalto  le caratteristiche fisiche  e caratteriali che intendeva privilegiare
così alla fine  ha dato vita alla nostra splendida docile pantera di casa

COME E' FATTO
il corpo è agile  elegante muscoloso di taglia media  e ricoperto dal suo inconfondibile mantello nero a pelo corto
la forma della testa è rotonda con muso corto e guance pronunciate sormontate da orecchie di media  grandezza che terminano  con punte arrotondate
il naso è caratterizzato  d a uno stop ben evidente 
gli occhi sono grandi e il loro colore va dal giallo al rame scuro

A CHI E' ADATTO
non stante l'aspetto sia quello di una belva  che in natura è  riconosciuta come  una terribile predatrice il Bombay ha una carattere che è praticamente l'opposto di quello  del grande felino  è buono socievole  e molto tollerante  nei confronti  dei suoi amici umani
per questo e per la sua grande giocosità e la sua costante ricerca di coccole e carezze si adatta bene a vivere nelle famiglie con i bambini  ed è molto chiacchierone
per questo suo carattere soffre molto se lasciato da solo in casa per molto tempo
non è infrequente vederlo andare d'accordo con  i cani mentre è diffidente con altri gatti 
estremamente agili  i Bombay non hanno paura dei luoghi alti  amano giocare con la gente e fanno le fusa se presi in braccio  spesso sono in grado persino di riportare degli oggetti si può insegnare a camminare con il guinzaglio e riescono persino a fare la guardia in casa

Nessun commento:

Posta un commento