venerdì 12 giugno 2015

vivere in armonia con gli animali domestici - il cane e il giardino

non bisogna pensare che il cane sia una sciagura inevitabile  che ci impedirà di avere un bel giardino : frustrazione garantite  depressioni assicurate
invece  va molto meglio se si è disposti a pagare qualche piccolo prezzo  è più saggio dimenticare i prato che vedrete fotografato sulle riviste  di giardinaggio  non perché necessariamente i cani scavano  nella terra ma perché corrono avanti e indietro e  questo basta a rovinare l'effetto prato inglese
d'altra parte  anche i bambini che giocano a palla producono lo stesso effetto
la rinuncia  ha la virtù di  stimolare la creatività e la sperimentazione
bisogna cercare soluzioni che salvaguardino piante  cane e senso estetico , la catena non lo è  e tanto meno un recinto  in cui il cane fa la parte del detenuto  in attesa di libertà provvisoria 
soprattutto perché  quando esce è talmente sovraccarico di energia repressa  che sarà molto difficile evitare che travolga tutto  quello che incontra sulla sua strada 
nell'educazione e convivenza pacifica il meccanismo premio-punizione  ben conosciuto da tutti i proprietari  di cani è molto utile 
forse nel caso del giardino la punizione più che il premio
se avete la fortuna di  cogliere sul fatto il vostro cane che scava in cerca di chissà che reprimetelo con energia  attenzione a non essere voi stessi la causa del misfatto 
di solito se regalate un osso  è facile che lo rosicchi  solo un pochino  e poi lo vada a sotterrare  nell'eventualità di vacche magre
l'istinti di farsi la propria dispensa sotterranea  cui attingere nel momento del bisogno  nel cane risale alla notte dei tempi e non sarete certo voi a  fargli dimenticare la sua memoria ancestrale
Addirittura  c'è chi  si munisce di cerbottana e appena vede il cane  far danni colpisce da lontano
associare l'azione di scavare  con un pizzicotto sul posteriore  induce a più miti consigli il più delle volte
a condizione che  ci sia flagranza di reato  non è sadismo  né deve fare gridare allo scandalo gli animalisti , una volta capiti i divieti  e i limiti il cane li rispetterà e il padrone  gliene sarà riconoscente


Nessun commento:

Posta un commento